Ravenna 2019 - Città candidata capitale europea della cultura

Coordinamento di tutte le forze dell'ordine per capodanno ed intensificazione dei controlli

martedì 18 dicembre 2012

Foto di mbeo

Ieri si è riunito il Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto, alla presenza del Questore, dei Comandanti Provinciali dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, del Corpo Forestale dello Stato, dei Vigili del Fuoco, dei Comandanti della Capitaneria di Porto, della Sezione Polizia Stradale, del Posto di Polizia Ferroviaria, del Direttore di Poste Italiane, del rappresentante della Provincia, dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna, del Comune di Faenza e di Cervia.
Dopo un articolato confronto, cui ogni partecipante ha offerto il proprio costruttivo contributo, sono state assunte condivise misure per il sereno svolgimento delle prossime festività natalizie, a tutela delle persone,   degli esercizi commerciali, degli istituti bancari e postali.

A tale scopo lungo le vie centrali del comune capoluogo e dei comuni più grandi della provincia saranno assicurati, oltre agli ordinari servizi di vigilanza automontata da parte delle forze di polizia a competenza generale e locale, anche sevizi di vigilanza a piedi da parte degli operatori della Polizia di Stato, dell'Arma dei Carabinieri, della polizia municipale, proprio nelle zone dove aumenterà la circolazione delle persone e dei beni in occasione delle ricorrenze festive. Particolarmente nell'occasione del Capodanno saranno intensificati i controlli di polizia amministrativa e di antiabusivismo, soprattutto avverso la rivendita di artifizi pirotecnici non conformi.
Inoltre, in considerazione della recente recrudescenza del fenomeno delle truffe subite dagli anziani, sarà intensificata la comunicazione fra tutte le forze di polizia e sarà riavviata, da  parte degli amministratori locali, la campagna di sensibilizzazione e informazione diretta ai soggetti più a rischio.
 
Nell'ambito del controllo del territorio saranno intensificati i servizi anche nelle zone più isolate ma anche in questo caso le amministrazioni comunali solleciteranno  maggiore  attenzione  per  coloro  che  abitano  in  insediamenti sparsi nelle zone di campagna e collinari, soprattutto nel senso di rinforzare i sistemi di difesa passiva.

Come di consueto, pertanto, il Questore di Ravenna adotterà l'ordinanza di coordinamento  di tutte le forze di polizia, alla quale concorreranno anche i servizi di assistenza sanitaria del 118 e di pronto soccorso degli ospedali del territorio provinciale, durante i festeggiamenti del Capodanno.

Nell'ambito del maggiore impegno richiesto per l'occasione a tutte le forze dell'ordine, la Capitaneria di Porto aumenterà i controlli sulla filiera di pesca per la tutela della salute dei consumatori.
Infine riguardo all'incremento del traffico veicolare che tradizionalmente caratterizza questo periodo dell'anno, è stata adottata recentemente idonea pianificazione che vedrà protagoniste, oltre alla Polizia Stradale e all'Arma dei Carabinieri, le polizie municipali.

Gli amministratori presenti all'incontro, nel consueto spirito di collaborazione interistituzionale, hanno assicurato il maggiore sforzo possibile delle polizie locali a garanzia della serenità dei cittadini, in coordinamento costante con le altre forze di polizia.

Foto di http://www.flickr.com/photos/mbeo52/

Commenti (7)

Sarebbe un buon segnale, a tutela degli animali domestici che ne sono letteralmente terrorizzati, vietare botti e petardi.
Nei comuni civili lo fanno da tempo..
18/12/2012 - inviato da: paola
parole sante, ma siamo lontani un miglio da questo livello di civiltà. Lo vada a chiedere a chi abita davanti alla stazione ferroviaria dove già da tempo ci deliano con scoppi sotto ai portici del condominio di via Carducci, complesso che era nato con un alto decoro e che il nostro sceriffo a ridotto ad una vera indecenza serenamente sopportata e supportata.
18/12/2012 - inviato da: paolo
vi prego basta con i petardi, gli animali soffrono tantissimo alcuni addirittura muoiono d'infarto cerchiamo di pensare anche a loro grazie
18/12/2012 - inviato da: patrizia
Io vieterei a gente come lei di utilizzare l'automobile, il sapone, il cellulare, e tutto quello che in qualche modo nuoce a qualcuno o qualcosa.
18/12/2012 - inviato da: Mario G.
Ma tenerli in casa gli animali per una sera?
18/12/2012 - inviato da: tony
Signor Mario, che bel paragone! L'auto, il sapone e il cellulare sono oggetti UTILI, i petardi no.
Se qualche soggetto adulto prova divertimento ad assordare sè stesso e gli altri, fregandosene dei disagi provocati, dovrebbe riflettere sul suo concetto di divertimento.
19/12/2012 - inviato da: paola
L'abolizione dei petardi, mi trova d'accordo, anche se si perde una tradizione. Però una cosa è sicura, da un pò di tempo si è persa la misura e ciò mi dispiace.
Per fare più colpo sull'opinione pubblica metterla come tutela degli animali, -cani-mi sembra una cosa alquanto strumentale. Chi tutela gli "animali umani" dai latrati a tutte le ore del giorno e della notte dei cani del vicinato? Ironia della sorte non si può più neanche protestare perchè "hanno il diritto di abbaiare" <loro>. Ma han tolto a noi il diritto di riposare in pace ....... ??????????
Vai Tony hai ragione, visto che in casa la maggior parte ci stanno sempre.
19/12/2012 - inviato da: sma

Invia un commento

(non sarà mostrata)

Quanto fa uno piu' uno?

ContattaciContattaci   StampaStampa   CondividiCondividi

[Torna indietro]

Leggi le 10 regole d'oro per vedere pubblicato il tuo commento
Ravennanotizie.it è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.1275 del Registro Stampa in data 05.05.2006
Direttore responsabile Nevio Ronconi
Proprietà Tuttifrutti via Braille 4, Fornace Zarattini (RA)


Creative Commons LicenseTutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione.
Per inviare comunicati stampa, notizie e foto a Ravennanotizie.it potete scrivere a redazione@ravennanotizie.it

Per la pubblicità su Ravennanotizie.it
potete rivolgervi direttamente all'editore Tuttifrutti
via Braille, 4 Fornace Zarattini (RA)
CF e P.IVA 00238160394
tel. 0544 509611
pubblicita@ravennanotizie.it

Listino pubblicità

Info su Ravennanotizie.it - Privacy - Policy